News

Il DAE conquista anche la Triennale di Milano

La metropoli di Milano è indubbiamente il più importante centro industriale ed economico di tutto il Nord Italia, e non solo, ma naturalmente il capoluogo lombardo ospita al suo interno anche dei monumenti e dei luoghi simboli per l’arte, la cultura e la società.

Percorrendo le sue tante vie, potrete infatti imbattervi nella Galleria Vittorio Emanuele II, sede di negozi, ristoranti e del famoso toro che i turisti calpestano in una certa maniera, il Duomo con la sua iconica Madonnina, il Teatro della Scala dove si sono esibiti i più grandi artisti, il Castello Sforzesco che fu dimora dell’allora Duca di Milano (Francesco Sforza) e le tante vie dello shopping e della movida milanese.

Ma se vi recate in viale Emilio Alemagna 6, all’interno del famoso Parco Sempione, vi troverete dinnanzi alla magnificenza della Triennale di Milano che oggi si arricchisce di una ulteriore “opera”.

Infatti, tra quadri e sculture, oggi possiamo vedere che ci sono anche dei DAE (defibrillatori automatici esterni) per arricchire ulteriormente le misure di sicurezza già presenti all’interno del palazzo come, ad esempio, estintori, impianti anti incendio, allarmi di vario tipo, uscite di sicurezza, maniglioni anti panico e così via.

Il merito di questa iniziativa va all’Anpic (Associazione Nazionale Amministratori, Professionisti Immobili e Condomini) guidata dalla Presidente Lucia Rizzi. L’Anpic, da anni ormai, è sempre molto attiva ed impegnata sul versante della sensibilizzazione riguardo l’utilizzo dei DAE, la formazione sull’utilizzo di questi particolari strumenti ed i corsi di primo soccorso.

Del resto, sapere come utilizzare al meglio i DAE aumenta sensibilmente la probabilità di salvare delle vite umane, non siete d’accordo anche voi? L’infarto, infatti, detiene ancora il triste record di una delle principali cause di morte improvvisa nel mondo occidentale e le probabilità di sopravvivenza dell’infartuato diminuiscono mano a mano che passano i minuti.

È proprio per questo motivo che l’Anpic, in accordo con l’art. 1 della Legge attualmente in Parlamento che prevede la “diffusione” dei DAE nei luoghi pubblici e privati entro il 2022, ha deciso di installare alcuni defibrillatori esterni automatici anche presso la famosa Triennale di Milano.

Assieme a loro in questa vera e propria “battaglia per il cuore” partecipano anche degli sponsor di un certo prestigio come WeUnit e IREDEEM Philips per l’attivazione degli appositi corsi. Ricordiamo che i DAE sono facili ed intuitivi da usare, anche perché sono più automatizzati grazie anche alle istruzioni vocali, ma la formazione è un tassello più che fondamentale.

La Presidente Lucia Rizzi ha dunque dichiarato che “siamo soddisfatti del posizionamento in Triennale di questi preziosi apparecchi, che in tempi di normalità, risulteranno preziosissimi per soccorrere e salvare molte vite umane”.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su google
Google+
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su pinterest
Pinterest

Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Approfondisci.